martedì 4 dicembre 2007

Il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi

ore 8.45, stazione sotto casa.
ho fatto tardi, stamattina, ma almeno ha fatto una bella colazione. pazienza, prendo il treno tra dieci minuti, intanto compro l'abbonamento, ché qua viaggiare a scrocco costa 200 euri. a incrementare. (sì, sì, nel senso che se ti beccano senza biglietto la prima volta son 200 sacchi, dù piotte, o come volete dire voi, ma la seconda volta sono 400 e via discorrendo, ad libitum sfumando)
plin plon: il treno che devi prendere tu, quello delle 8.54 ha sei minuti di ritardo. plin plon
sai che ti dico?, oggi prendo l'altro treno, quello che ferma prima, quello che poi prendo la metro, e arrivo in ufficio alla stessa ora che se avessi aspettato, quello che, però, se ti dimentichi di scendere alla prima, non alla seconda come fai tutte le sante mattine, quello che se ti dimentichi di scendere ti porta a schaerbeek, quello che se parli al telefono, o sfogli il giornale è sicuro che ti dimentichi di scendere e allora sì che devi scendere a schaerbeek, e poi non sai dove andare, perciò stai attento, forse è meglio che non parli a telefono o leggi il giornale, ché poi va a finire che ti dimentichi di scendere e finisci a schaerbeek.

ore 8.58: stazione di schaerbeek.
cerco l'orario per tornare indietro, verso gare du nord.
poco male il treno è alle 9.06, binario 12. minchia, è grande la stazione di schaerbeek.

ore 9.10. nessuna traccia del mio treno.
«pardòn, messièr controllòr, pur aller à la gare du nord, ù è le train?»
«le voie 5, à 8.21h»
«pardòn, messier controllòr, ma quell de le 9.06?»
«quell non pass pà. c'est l'horar vieu, quell dell'horar nuvò part à le 9.21»
«ah. e vous savez si c'est le metrò fuor, che facc prim?»
«no, ma c'est le tram, ma je non sè pà qual e a qual hor.»
«ok, merci»
(i dialoghi potrebbero non essere stati esattamente questi)

tant'è, oggi non piove, passeggiatina fuori alla ricerca del tram ci sta tutta. oggi brussel ha proprio un bel cielo, guarda che bei colori. e che bell'arietta frizzantina, quasi quasi sono ancora di buon umore.
tram non se ne vedono, ormai sono le 9 e un quarto, torno dentro e prendo quello delle nove e ventuno, come consigliato dal gentile controlleur, treno che sul monitor ha solo 12 minuti di ritardo, e forse la mia fede comincia a vacillare.

che faccio, aspetto questi altri venti minuti o opto per ulteriore cambio di programma? il tram diventa prospettiva allettante.

passa alle 9.21, puntuale, arrivo in ufficio, dopo neanche un quarto d'ora, felice di avere dimenticato il badge anche oggi.
ed è solo martedì.




12 commenti:

Filosoffessa ha detto...

Sei un grande, caro Michele!
Semplicemente. Un grande.
:D

francesco ha detto...

poteva andare peggio, poteva essere lunedì :-)
(il dialogo è fantastico)

michele ha detto...

@filosoffessa: perché mi perdo, perché sono sbadato o perché sto imparando il francese?

@francesco: certo, solo che anche ieri, lunedì, ho dimenticato il badge. grazie per il dialogo, appena m'imparo meglio il francese, me ne vado a parigggi! :D

orsella ha detto...

w il francese alla abatantuomo!
ecco dopo questo tuo post ho deciso definitivamente che mi stai simpatico e ti metto nel mio blogroll ( e giuro sulla mia zucca vuota che non lo dico per chiedere di essere ricambiata).

michele ha detto...

@orsella: come alla abatantuomo? guarda che io studio, eh! vado al corso, eh! mica sto qui a pettinare bambole!
(ah, grazie per avermi ricordato l'esistenza del blogroll, devo fare un po' di pulizie...)

michele ha detto...

@orsella: giusto per cronaca, io sono uno di quei nove... ;)

Filosoffessa ha detto...

Per tutto.
Effettivamente "facc prim" a blogrollarti, come un arrosto.
;)

orsella ha detto...

come uno di quei 9? ti sto aggingendo adesso, che dall'ufficio i firewall mi mi lasciano fare tutte le mie cosine in pace... ora sì. orsella

michele ha detto...

@orsella: non mi notifica più i commenti!
cmq io dicevo che sono uno dei tuoi nove lettori! quelli di fidbarner :)

inutile donna ha detto...

questo post ha come titolo una citazione di un film che adoro..
tornerò..
(sembra una minaccia ma non è così)
200 euro di multa? oddio, quasi quasi provo dell'affetto per trenitalia..

michele ha detto...

@inutile donna: anche i commenti son tornati! torna spesso, ché porti fortuna! :)
ah, giusto 2 cose:
1. il film è uno dei miei preferiti, lo conosco a memoria!
2. la multa è la stessa per treni, metro, tram e bus, mi riferivo al servizio urbano...

inutile donna ha detto...

io porto bene? wow..
(ma non è vero..)

Posta un commento