venerdì 12 settembre 2008

di come la vita (e relativi blog) di certa gente è appesa ad un filo

che non sempre uno ha qualcosa di intelligente da scrivere.
che se uno vuole fare bella figura, perché il suo quaderno pubblico di cazzate (qpc) fa il compleanno, inizia a sentirsi sotto pressione e se quel qpc lo leggono e lo apprezzano (se non tanti, almeno buoni) poi è normale che la creatività va a farsi fottere.
che io ho anche un lavoro, un esame da preparare, un cane da coccolare e una fidanzata da accudire e neanche posso stare tutto il giorno a leggere e bocciare post inviatemi via mail.
quindi tagliamo la testa al puorco e qualche cazzata, una qualunque, la scrivo io (che da tanto che non posto pensieri e immagini porno).

del puorco non c'è molto da dire:
sa fare tante cose, quasi tutte male.
potrebbe essere un grande chitarrista e non lo è.
potrebbe essere un grande violoncellista o un grande baritono e non è nessuno dei due.
potrebbe farsi una barca di sordi dipingendo acquerelli e friggendo cappelli, non fa né l'uno, né l'altro.
ah, quante belghe avrebbe potuto portarsi in quest'ultimo anno e mezzo? no, il puorco fa sesso a stagioni alterne sempre con la stessa donna.
avrebbe almeno potuto togliere questo fastidioso virus dal mio computer, che mentre scrivo mi attiva la tastiera UK e mi sfancula tutta la punteggiatura *ecco, appunto(

insomma, si è capito: questo non è il solito post in cui l'amico prende per il culo l'altro amico, così per scherzare un po'.
non illudetevi, se avevate curiosità di conoscere la vita, i pensieri e le opere del puorco, ora siete di fronte all'amara verità.

michele andrebbe abbattuto, se non fosse per quella cosa:
è la meglio persona che conosco.

10 commenti:

michele ha detto...

ecco. io cerco ispirazioni e ispirazioni per scrivere il 200esimo post, quello più bello del monto, in occasione del mio non-noncompleanno (del blog) e lui me lo rovina così, dicendo che sono baritono.
stronzo, sono un tenore!

AnniKa ha detto...

E il buon non-compleanno dov'è finito, scusa? Insomma, che modi. Mi aspettavo almeno una fetta di torta, anche sdozza.

laudicignolo ha detto...

@anonimo-antonio: anch'io penso che michele sia la meglio persona che conosco, e la cosa mi dà da pensare...
ma con chi me la faccio???

leo ha detto...

io non lo conosco ma, se la meglio persona che conoscete è da abbattere, siete messi malino eh?

michele ha detto...

@annika: poi mi spiegherai cos'è una fetta di torta sdozza.

@laudicignolo e @antonio: smettetela, lo sapete che sono timido e mi commuovo facile...

@leo: per fortuna qualcuno mi difendo... o no?

michele ha detto...

ops... volevo scrivere "difende"

marmott79 ha detto...

Passavo di qui e... cavolo, mi sono sentita tirata in ballo. E io che per il mesiversario del mio blog ho fatto un articolo così carino...
Beh, la regola principale per chi tiene un blog, come un diario, è l'autocompiacimento. Forse anche il puorco è molto autocompiaciuto.

michele ha detto...

@marmott79: in questo caso sono i miei amicici che mi compiacciono. in realtà tu neanche hai idea di quanto mi costeranno queste loro parole gentili e di ammmicizzia

anonimo-antonio ha detto...

@marmotto: tutti i blogger sono autocompiacenti, quando non sono autoreferenziali.
peggio di una conventicola di intellettuali di sinistra: si leggono fra loro, si appiccicano fra loro, qualche volta (ma è molto raro) trombano anche fra loro.
ci avevano spacciato i blog come la nuova frontiera dell'internèt, invece sembra la comitiva di piazza san pietro.
maledetti.

Anonimo ha detto...

Ora scrivo io che non scrivo mai niente ... come direbbe un mio amico: ci vorreppe un trapianto ti cul.o!
in tante occasioni l' unica è l' unica cosa che ti puo salvare...

Francesco
http://pointov.wordpress.com

Posta un commento