mercoledì 7 novembre 2007

il concetto di relatività ristretta applicato al continuum spazio-temporale del quotidiano

einstein diceva che il tempo è un concetto relativo.
che per ciò che è in movimento esso rallenta, e così ogni persona si trova a vivere un tempo diverso in rapporto alla propria velocità.
e il tempo si dilata e le cose assumono una forma diversa. non conta più il cosa e il dove, ma il quando, il come.
è la velocità ad essere la chiave, è la costante che diventa variabile e viceversa.

è per questo che diciamo che "il tempo è volato via" o che "il tempo non passa mai"; è in queste circostanze che ci rendiamo conto con straordinaria semplicità che einstein aveva ragione: sei tu che vai più veloce di te stesso, capisci che l'abbastanza diventa insufficiente e s'accende la proverbiale lampadina dell'intuizione, il colpo di genio.

io capisco la relatività ristretta la mattina presto, quando mi confronto con cose che vanno più veloci di me e alterano il mio spazio tempo: la carta igienica che finisce, ad esempio.


14 commenti:

lobotomica: ha detto...

visto che la carta igienica finisce più o meno velocemente a seconda di quanta ne usi, e ne usi più o meno a seconda di quanto mangi, si deduce che la relatività ristretta dipende da quello che mangi.
mi sento un po' confusa stamattina.

michele ha detto...

la tua analisi - purtroppo - è più quantitativa che qualitativa.
infatti ci sono diversi fattori da considerare, che esulano dalle masse ingerite, quali il coefficiente di difficoltà colon irritabile, la varianza apportata dall'intolleranza ai latticini e il sigma-quadro dovuto alla passione per la mozzarella di bufala campana.

giusto per citarne alcuni.

lobotomica: ha detto...

sì, certo.
adesso sono meno confusa.

Anonimo ha detto...

il tempo NON ESISTE. non hai saputo?

Yu

michele ha detto...

no, chi te lo ha detto?
ma perché son sempre l'ultimo a sapere le cose???

lobotomica: ha detto...

pure io non ero stata avvisata.

Anonimo ha detto...

uff...se non ci fossi io

ma io fossi in voi ripasserei il video-ispiratore del blog.
per rimanere in tema-tempo.

Yu

Anonimo ha detto...

(titolo: commento poco attinente, ovvero troppo pigro per madare una mail, ovvero bypasso la lentezza di hotmail).

né, strunz, ma che fin'e'fatt?

(fine commento)

michele ha detto...

@yu: hai ragione, me ne ero cooompletamente dimenticato!

@anonimo: grazie, penso che tu lo sappia: sabato ho andato a roma, niente connessione a internetto, e martedi mattina di nuovo a brussello con annessa riunione delle ore 14.
che qua c'è gente che lavora, mica perditempo come te.

Anonimo ha detto...

TU! NON eri alla cena di area protetta!!! perché?????
Yu

michele ha detto...

@yu: non fu colpa mia: deus vult, sed trenitalia non vult.

d'altra parte, non odi, ancor digrignare pallido e assorto?
sono i miei denti, sto ancora rosicando...

Anonimo ha detto...

veKKia sòla...
la prossima volta non mancare, eh?

michele ha detto...

sono mortificato abbastanza, non infierire, ti prego :)

talulard ha detto...

Great work keep it coming, best blog on earth

generic paxil

Posta un commento