lunedì 6 ottobre 2008

scelte strategiche finalizzate all'incremento del turismo

il fatto che i belgi siano un popolo di placidi, ormai è un fatto assodato.
il fatto che abbiano uno spiccato senso dell'umorismo, invece, è un po' meno noto.
io, per esempio, me ne sono accorto qualche mese fa, ma mi sono deciso a parlarne solo oggi.

erano passati due o tre giorni dall'atterraggio di emergenza di un cargo, all'aeroporto principale.
ok, chiamarlo atterraggio di emergenza è un altro eufemismo, visto che l'aereo si è spatasciato in due parti, ma non è questo il punto. quel che mi interessa è dare un'idea del senso dell'umorismo belga, e lo farò con un piccolo indovinello:

secondo voi, cosa hanno fatto della carcassa spezzata in due del povero cargo?

1. un museo della tragedia sfiorata, visitabile dal lunedi al venerdì solo in orario d'ufficio
2. un parco giochi per bambini aspiranti kamikaze
3. l'hanno messa ben visibile sulla tratta "stazione centrale - aeroporto"

2 commenti:

uglypostcards ha detto...

la terza?

michele ha detto...

bravo ugly! hai vinto un viaggio in belgio! :)

Posta un commento