martedì 26 maggio 2009

un cane dalla coda a ciuffetti

io stamattina avevo in mente un bel post. ma bello bello, eh, non come le siocchezze che scrivo di solito, perché ieri mi è capitata una cosa bella, una cosa che quando ti capitano dici Oh, che bello, mi è capitata una cosa bella che adesso sorrido per tutto il resto della giornata, e allora volevo spendere due parole a descrivere questa cosa bella, magari senza scendere troppo in particolari, giusto la sensazione, e magari facendo anche qualche velato riferimento alla persona che mi ha fatto sentire di questo umore particolarmente gaio (ho detto gaio, maledetti, gaio!), che avrebbe capito solo lei (la persona che mi ha detto quelle cose che mi hanno fatto tanto piacere), senza svelarne l'identità (sempre della persona che mi ha detto quello che mi ha detto), soprattutto senza dirlo, quello che mi aveva detto e, last but not least, per la contentezza, avrei anche messo qualche punto in più in questa frase che non finisce mai.
io stamattina ero armato delle migliori intenzioni, ma mentre passavo per l'atrio, ho visto una cosa che proprio non era possibile, una cosa che la dovete vedere, ché se la racconto non ci si crede.

foto:




video:
video

4 commenti:

evelyne ha detto...

S.P.Q.B. sono pazzi questi belgi! (detto da una belga...)

laudicignolo ha detto...

adesso devi confessare...

tu sei belga, non italiano nè sammaritano...

oppure lo sapevi, che in belgio esistono persone che fanno cose così...

perchè non ci credo...
non POSSO crederci che tu non sapessi!!!!

anche fare 6 al superenalotto è più difficile che trasferirsi così, ad occhi chiusi, tra i tanti stati del mondo, in uno dove trovare gente più spostata di te....

michele ha detto...

@evelyne assolutamente d'accordo. e rispondo al buon @laudicignolo con Sì, questo è il posto adatto a me! :)

AnniKa ha detto...

ora capisco il tuo improvviso interesse per il merluzzistan.

Posta un commento