lunedì 19 maggio 2008

digi tasti

mi vedete qua, piangere per una recente perdita che si affianca ad una avvenuta neanche sei mesi fa.
è quindi un patire terrificante, rinunciare, a sì breve distanza, ad una partner, né prima, né terza, che a fatica si farà dimenticare, bensì mi farà penare vieppiù, vista quanta frequenza e che piacere ne trassi da quei ripetuti ticchettii.

necessita che smetta, e immediatamente, di pensare ad esse, tutte e due perse per sempre, senza speranza, e che guardi avanti, senza rimpianti e senza rammarichi.

brevità e intensità (sebbene sia insieme a questa tastiera da più di tre anni, e cambiare è un affare senza minima chance).

arrivederci, amiche mie, rinunciare a tenervi a mente sarà per me dura, ma - si vede - stare senza entrambe è un'impresa ardua, ma che si riesce a perpetrare.

6 commenti:

AnniKa ha detto...

LOL.

michele ha detto...

questa ragazza è un genio!

AnniKa ha detto...

tutta testa, dal collo in su ;)

oniduke ha detto...

La prossima è la p? :D

Complimenti comunque! :D

michele ha detto...

@oniduke: tu scherzi, guarda che il problema è vero! queste lettere sono andate sul serio, devo premere millemila volte, prima di ottenerle!!!

Anonimo ha detto...

OULIPO rules :D

Posta un commento